MTB: Carsoli Conciarelle e Poeta

carsoli mtb
Carsoli enduro : Trail Conciarelle e Poeta (gpx al fondo)

… Il sabato sera iniza con la notizia di dover cambiare programma … dopo lo scorso weekend con la cicloturistica Terre di Veio era necessario fare qualcosa di nuovo, qualcosa che mi mettesse un po’ alla prova che andasse un po’ oltre i flow trail. Insomma qualcosa da non rimpiangere la Liguria … l’idea originale era Bassiano (LT), ma abbiamo dovuto cambiare programma causa evento podistico.
In fretta riprendo a ravanare su internet, cercando una location che possa essere gradita sia a me che all’elettrico Guido, che come gia’ in altre occasioni condividera’ con me la scoperta di nuovi (per noi) trails. Trovare giri dove gli elettrici e i pedalatori non  abbiano troppe difficolta’ di convivenza e troppo distacco non è facile … La nostra scelta è caduta su Carsoli, noto per trails di una certa difficolta’ ma facilmente accessibili con strade pedalabili.

Siamo ad 1h di macchina da Roma, sulla Roma l’Aquila, proprio al confine tra Lazio e Abbruzzo. Seguiamo una traccia scaricata dal  sito bicinatura, punto di riferimento ormai per reperire giri AllMountain in zona. In teoria il giro prevede 3 trail, noi ne faremo solo due (Conciarelle e Poeta) in quanto il terzo (Moab Tufo) sulla carta risulta non solo essere estremamente tecnico, ma anche raggiungibile solo a spingismo estremo (=portage).

Detto fatto si parte, stavolta anche Guido si è dotato di un cellulare Android con Mytrails, e iniziamo a seguire la traccia, che, partendo dal ristorante Casabianca nel fondovalle sale dolcemente su asfalto poco frequentato verso l’abitato di Poggio Cinolfo, per poi proseguire per ancora 2 km abbondanti fino ad imboccare uno sterrato fresco e panoramico (sulle cime piu’ alte si intravedono ancora residui di neve) che con qualche saliscendi, qualche strappo e qualche antipatica pozzanghera ci conduce alla zona da cui dovrebbe partire il primo trail previsto.

carsoli1 carsoli1 carsoli top carsoli stumpy

Dopo qualche difficolta’ di interpretazione, troviamo l’attacco del trail Conciarelle: non ci sono indicazioni di alcun tipo, e bisogna ignorare lo stradotto a doppia traccia e arrampicarsi sul sentiero che poco dopo sale sulla cresta spartiacque. Da li a breve inizia il trail che parte seguendo la cresta senza particolari difficolta’, flow , qualche salto ben integrato e qualche ripido, il tutto all’interno di una faggeta che regala anche qualche particolarita’ come la strana composizione di tronchi che troviamo dopo il secondo salto.

ride carsoli

jump carsoli

albero strano

Il sentiero si fa poi un po’ piu’ tecnico. Su trailforks è definito come verde (facile) ,ma mi sembra un giudizio un po’ azzardato  considerando un paio di passaggi con tornanti su radici, un ripido a compressione e l’uscita finale in contropendenza. Nel complesso cmq molto divertente, ben concepito intetvallando in maniera opportuna flow e sezioni piu’ tecniche. Il terreno ha una buona tenuta e la zona è tendente all’umido … con un clima piu’ secco potrebbe ancora migliorare, ma considerata la bassa quota (range 500-900) lo vedo difficilmente praticabile in estate.

carsoli guido

Una tranquilla strada bianca in leggera discesa ci riporta sull’asfalto in prossimita’ di una fontana della quale approfittiamo per  una breve pausa. Da qua risaliremo tranquilli su asfalto pedalabile per poco piu’ di 100 mt di dislivello verso Collalto Sabino. Da qua affronteremo l’ultimo trail previsto, il Poeta, classificato blu (medio facile) su trailforks.Il tempo tende a peggiorare, quindi cerchiamo di sbrigarci per evitare di prendere acqua.

carsoli fontana carsoli collalto sab

Il trail inizia dopo un tornante, anche qui indicazioni zero, ma si capisce abbastanza chiaramvnte che il sentiero che scende a sinistra è
il nostro. L’incipit e da mulattiera scassata sul genere Ligure, pietre fondamentalmente fisse … insomma scassato comunque divertente
su cui occorre scegliere bene la linea … a breve incontriamo alcuni local impegnati nella manutenzione del sentiero, una bella fortuna in quanto ci riferiscono che fino a poco prima era pieno di rami e di foglie … ci mettono anche in guardia su un paio di punti dove il trail diventa abbastanza tecnico e su un salto molto grosso. Un punto in particolare mi mette in difficolta’, un gradone non copiabile la cui chicken line è tortuosa e ostruita ancora da alcuni rami. Con un po’ di rammarico decido di scendere … forse se avessi avuto il  paraschiena ci avrei provato ma non è cosa correre rischi inutili. A seguire, un’enore salto , anche questo dotato di una chicken line
da sistemare (troppo stretto il passaggio a sinistra,mi auguro venga migliorato), davvero fuori dalla mia portata (e credo anche da quella
del telaio in carbonio della stumpjumper). Da qua, il sentiero diventa technical flow, molto divertente con saltini fattibili e una parte finale con una successione di curve scavate abbastanza ripide e strette che mi han dato molto filo da torcere considerate le mie difficolta’ in tali contesti, ma che ho tranquillamente (o quasi) chiuso senza mai mettere i piedi in terra …. il trail si chiude dritto per dritto su stradone asfaltato, in prossimita’ della locanda “il Poeta” da cui prende il nome , il tempo si fa sempre piu’ minaccioso e percorriamo gli ultimi km di asfalto fino alle macchine inseguiti dalle nuvole che gia’ regalano qualche goccia.
Come sempre arriva il tempo di tirare le somme. Dunque finalmente un giro che mi ha messo un po’ alla prova, che mi ha impegnato nella  guida e dato soddisfazioni, lasciando comunque qualche “conto in sospeso”, ovvero quella ragione in piu’ per tornarci. Una giornata cosi’ ci voleva, almeno per quanto visto finora Carsoli ben si adatta ad un enduro un po’ “oldschool”, senza dimenticare del fatto che le risalite sono sempre state piacevoli e pedalabili senza troppi strappi, spingismi e fuori soglia. Mettiamoci anche che il posto è molto tranquillo e panoramico, unico neo quota forse un pelo bassa quindi non so quanto tempo avremo a disposizone per tornarci prima del caldo. Ultimo ma non meno importante, complimenti a chi si occupa di creare e manutenere questi trails, ci sara’ sicuramente da tornarci per vedere il nuovo trail di cui ci hanno accennato i local incontrati ;).

Al prossimo giro !

Traccia GPS GPX

Relive

Relive ‘Carsoli conciarelle poeta’